• screen 3screen 2screen 3

Da il giornalino "Cogoleto News

 

Febbraio 2012

Campionati Regionali di Cross: ragazze terze dopo la prima fase

Il 2011 si è chiuso agonisticamente alla grande, il 4 dicembre, con la gara più suggestiva, l'ormai consueto Cross des Iles nel golfo di Cannes; un folto gruppo di atleti del CFFS si è disimpegnato nelle gare di corsa campestre per tutte le categorie nel suggestivo contesto mediterraneo che caratterizza l'ambiente; in evidenza soprattutto i gemelli Rambaldi e Paolo Mezzetti tra i ragazzi e Andrea Di Molfetta tra gli esordienti. Il 14 dicembre l'atletica cogoletese si è concessa una giornata di “riposo” e di autocelebrazione con la festa sociale e la premiazione degli atleti per l'anno agonistico 2011; alla cerimonia svoltasi nell'Auditorium Berellini ha seguito un momento conviviale per gli auguri di Buone Feste. Non paghi della precedente uscita in terra transalpina, tre atleti del CFFS, l'8 gennaio, hanno partecipato alla nota Prom-Classic di Nizza, corsa su strada tra le più frequentate in Francia, che si sviluppa su 10km sulla famosa promenade nizzarda; Corrado Pronzati si è confermato in grande spolvero, Francesca Bruzzone e Giulia Parodi hanno chiuso più che decorosamente la propria fatica; ancora Pronzati si è piazzato tra le prime posizioni alla Corsa dell'Auser, ad Arenzano il 15 gennaio. Nella stessa giornata si svolgeva la prima fase dei Campionati Regionali di Cross, in lunigiana, proprio accanto alla zona archeologica di Luni antica. Oltre alla numerosa partecipazione di atleti in biancorosso si segnala il terzo posto a squadre delle ragazze, guidate da una Sara Rocca sempre in crescita. Sarà obiettivo nella seconda fase confermare il podio, ottenuto tra l'altro da giovani al primo anno di categoria e che tanto bene avevano fatto nella categoria esordienti. Il 24 gennaio il campo Marco Pala, giunto al suo 25° anno di età, ha ospitato una troupe di Primocanale che ha ripreso il colpo d'occhio fornito dal bel campo sportivo e dai numerosi atleti più o meno giovani, impegnati negli allenamenti; l'occasione era motivata anche dalla presentazione di un nuovo circuito di manifestazioni denominato “L'Atletica è Leggera 2012”, promosso da UISP, in collaborazione con il CFFS che avrebbe avuto il suo battesimo il 29 gennaio con il 1° Trofeo Marco Pala, se il meteo lo avesse permesso. Diamo appuntamento agli appassionati di atletica per i prossimi impegni: il 12 febbraio andranno in scena i Campionati Regionali individuali di cross in località Le Manie (SV), il 26 i marciatori saranno impegnati al Trofeo Frigerio a Genova in corso Italia, l'11 marzo a San Romolo (IM) ci sarà l'importante seconda fase dei regionali a squadre di cross. Tra queste manifestazioni, il 4 marzo a Sestri Ponente, e il 14 a Sant'Olcese, si terranno le prossime due tappe del circuito “L'Atletica è Leggera”, comprendente anche il Meeting di Cogoleto che si svolgerà a fine primavera.

Gennaio 2012

Pista, prati e … tanta strada

Nell'ultimo periodo l'atletica è passata dalla chiusura dell'attività estiva direttamente alle prime corse campestri. Tra gli ultimi impegni su pista ritroviamo il consueto appuntamento con le gare dei 1000 metri di Celle Ligure, svoltesi il 28 settembre; nell'occasione il CFFS si è distinto grazie alla vittorie di Sara Rocca ed Andrea Di Molfetta tra gli esordienti e Tobia Benvenuto tra gli assoluti. Grazie ai brillanti risultati ed alla continuità alcuni giovani atleti cogoletesi hanno fatto parte della rappresentativa provinciale che ha partecipato al Trofeo delle Province il 16 ottobre a Rodengo Saiano (BS); della selezione facevano parte i gemelli Rambaldi, Polo Mezzetti ed Andrea Capone. Sul Campo Marco Pala si sono svolti i Campionati Provinciali giovanili: tra i migliori risultati evidenziamo le vittorie di Andrea Di Molfetta sul compagno di squadra Daniele Scabello nei 500 e Serena Storace nel salto in lungo tra gli esordienti, mentre nella categoria cadetti, si sono aggiudicati il titolo Giorgia Capone nei 2000, Selene Gallone nel lancio del peso e Thomas Di Giuseppe, con record sociale, nei 4km di marcia. Sul podio sono saliti, inoltre, Maria Paola Delfino, seconda nel lungo, e Andrea Capone, secondo nei 60. Il 27 novembre si è aperta la stagione dei cross che ha avuto il prologo con il classico “nostro” Cross della Madonnina giunto alla settima edizione; a ripagare gli sforzi organizzativi del CFFS Atletica, in collaborazione con UISP, ci hanno pensato i circa 250 atleti che hanno invaso il bellissimo pianoro sulle alture cogoletesi, dai più giovani esordienti ai “maturi” praticanti della categoria master. Numerosissima è stata la partecipazione dei portacolori di casa; sugli scudi ancora Sara Rocca, alla vittoria, come Daniele Scabello davanti ad Andrea Di Molfetta fra i più giovani; anche dalle altre categorie non sono mancati brillanti risultati come ad esempio i piazzamenti sul podio di Francesca Bruzzone, impegnata nell'occasione sia come atleta che come tecnico di società, e di Giorgio Rambaldi tra i ragazzi. In questo periodo il Marco Pala ha ospitato, inoltre, la selezione del ponente de Il Più Veloce della Città 2011, con il supporto tecnico del CFFS, ed il corso federale per la formazione di numerosi nuovi tecnici provenienti da tutta la Liguria. Oltre a pista e prati esiste ovviamente anche la strada dalla quale spesso giungono notizie importanti per i colori biancorossi; il maratoneta per eccellenza della nostra società Valerio Delfino ha dato prova di regolarità ed efficienza alla Maratona di Lucca, il 23 ottobre, chiudendo la propria fatica in 3h31', con l'obiettivo di correre ancora più forte l'11 dicembre a Reggio Emilia. Sarà presto affiancato nella distanza regina delle corse di resistenza dal più giovane Corrado Pronzati che, dopo un paio di mezze maratone (Arenzano e Pisa) portate a termine brillantemente e qualche ottimo piazzamento nelle gare su strada, come il secondo posto alla classica Superighi, ha come obiettivo la Maratona di Roma nel marzo 2012. Il prossimo appuntamento agonistico è il Cross dell'Isola Margherita nel golfo di Cannes, domenica 4 dicembre, con il CFFS impegnato nell'organizzazione della trasferta per permettere ai propri atleti di gareggiare in un contesto naturalisticamente incantevole ed agonisticamente stimolante.

Ottobre 2011

Agonismo ed entusiasmo dai più giovani…si ricomincia!

Ci si ritrova come ogni autunno a cominciare a fare bilanci sulla stagione agonistica che volge quasi al termine e, ancora una volta, è lecito essere moderatamente ottimisti riguardo ai risultati, alla partecipazione ed all’attività a 360 gradi dell’atletica cogoletese. Su tutti, nel settore velocità, si è messo in evidenza Manuele Robello che ha compiuto un ulteriore salto di qualità abbassando il proprio primato dei 400 a 48”50, valso come 4° tempo di batteria in occasione dei Campionati Italiani under 23 dove alla fine è risultato ottavo in finale. Da tutt’altro settore, la marcia, si è registrata la continua crecsita di Thomas Di Giuseppe, uno tra i migliori cadetti della regione. Come si era aperta è proseguita la buona annata per Simone Mascaro, giovane giavellottista, che in questi ultimi giorni si è aggiudicato il titolo di Campione Regionale tra gli allievi. Dai salti le migliori cose le hanno mostrate i fratelli Missoni e Amanda Traverso mentre nel mezzofondo Francesca Bruzzone ha ritrovato brillantezza scendendo sotto i 5 minuti nei 1500 e Corrado Pronzati, specialista delle corse su strada, si è pian piano ritagliato un ruolo tra i protagonisti delle più classiche manifestazioni podistiche. La nota più lieta della stagione è rappresentata dai giovani del settore esordienti che hanno partecipato con continuità e massimo impegno ad ogni manifestazione proposta dando dimostrazione di entusiasmo e passione per il proprio sport e risultando tra i migliori vivai della Liguria. Uno dei momenti più belli è stato la partecipazione numerosa, e su tutte le categorie, ai 1000m di Montecarlo antecedenti il prestigioso meeting internazionale, con il ritorno alla ribalta del talentuoso Tobia Benvenuto, tra gli assoluti, e i numerosi giovanissimi a competere nelle prime posizioni delle proprie categorie. Restano, ora, alcuni appuntamenti federali di rilievo, i Campionati Provinciali giovanili che si disputeranno a Cogoleto il 23 ottobre e i Campionati Regionali ragazzi, per poi passare alla stagione crossistica con la campestre “della Madonnina” organizzata dal CFFS il 27 novembre e la settimana successiva la bellissima trasferta sull’isola Margherita nel golfo di Cannes.

Aprile 2011

Simone Mascaro subito in condizione

Nell’ultimo periodo di attività l’atletica cogoletese è stata impegnata tra gare su strada e corse campestri, a livello agonistico e con ruolo organizzativo. Il 13 febbraio in collaborazione con UISP ha avuto luogo la seconda edizione del “Gran Premio Città di Cogoleto”, con ottima partecipazione sia nella gara lunga, che ha toccato le frazioni, per concludersi sul lungomare, sia nella breve prova dedicata ai più giovani. Tra gli atleti di casa sui 13km si è messo ancora in evidenza Tobia Benvenuto, che ha chiuso al sesto posto assoluto, ed ha offerto un’ottima prova anche Corrado Pronzati, al rientro agonistico. I piani della Madonnina, luogo dell’omonimo cross cogoletese, domenica 6 marzo, hanno ospitato la seconda e conclusiva fase dei Campionati Regionali di Società di corsa campestre, sotto l’organizzazione del CFFS Atletica; per gli atleti biancorossi si sono registrate alcune prestazioni di rilievo soprattutto tra i più giovani esordienti con i secondi posti di Sara Rocca e Daniele Scabello; purtroppo alcune importanti assenze dell’ultima ora non hanno permesso di ottenere i piazzamenti sperati ed alla portata nella classifica a squadre. Grazie alle brillanti prove offerte nelle manifestazioni precedenti alcuni atleti del CFFS sono stati convocati nella Rappresentativa Provinciale di corsa campestre che, il 13 marzo, ha preso parte ad un incontro a Cortenova (provincia di Lecco); i giovani esordienti Sara Rocca, Nikla Gallone, Susanna Cozzani e Daniele Scabello e il ragazzo Paolo Mezzetti si sono ben disimpegnati nel confronto con i pari età di diverse provincie del nord Italia. A proseguire la stagione crossistica era in programma una manifestazione all’interno del bel parco di Villa Serra a Manesseno il 20 marzo; nell’occasione hanno gareggiato numerosissimi giovani atleti del CFFS. Tra i prossimi impegni spiccano la partecipazione di alcuni mezzofondisti alla classica Vivicittà (3 aprile) per poi passare alle gare su pista con i Campionati Regionali dei 10.000m (9 aprile) e i Campionati Regionali di staffette in concomitanza con i Campionati Universitari (16 aprile). In realtà la stagione su pista ha già avuto un prologo a Savona il 27 marzo con una manifestazione dedicata ai lanci dalla quale sono arrivate subito note liete; l’allievo Simone Mascaro, all’esordio di categoria, ha ottenuto l’ottima misura di 37m e 94 nel lancio del giavellotto con l’attrezzo della categoria assoluta (800g), dimostrando continua crescita e ponendo ottime premesse per le gare a seguire.

Maggio 2010

Ragazzi secondi ai Regionali di CrossEloy Bruzzone Campione Regionale FIDAL e Italiano UISP

Come accennato nell'ultimo numero del giornale, il 7 febbraio il CFFS era impegnato su due fronti: i Campionati Regionali di Società di corsa campestre e la “rinata” Camminata di Cogoleto. Nell'appuntamento crossistico il risultato migliore è arrivato grazie ai ragazzi Paolo Mezzetti, Luigi e Giorgio Rambaldi e Andrea Capone che hanno conquistato il secondo posto a squadre nella classifica regionale. Tra le buone prove degli atleti nelle altre categorie si è messo in luce soprattutto Dorwal Marchelli quarto tra i cadetti. Lo stesso giorno, in collaborazione con l'UISP, è tornata la gara podistica di Cogoleto, nuovamente con partenza ed arrivo dal lungomare, nelle vicinanze del Club Velico, punto di ritrovo per le iscrizioni. La manifestazione, che ha coinvolto oltre 500 partecipanti, si è sviluppata in triplice forma: corsa agonistica, passeggiata e minirun. I numerosissimi giovani, divisi in due serie in relazione all'età, si sono disimpegnati su un breve percorso sul lungomare di Cogoleto; la gara, invece, sul classico giro Lerca-Sciarborasca ha visto vincitore il forte marocchino Noureddine Chakour e, l'eterna e ammirevole, Elena Riva tra le donne. Tra gli atleti di casa ha ben figurato Marcello “Tobia” Benvenuto, primo di categoria. Nella stagione invernale, come ci si poteva aspettare, si è messo in evidenza Eloy Bruzzone, grande talento del CFFS. Il giovane mezzofondista dopo aver conquistato il titolo Regionale individuale allievi , il 7 marzo, ha ottenuto la partecipazione ai Campionati Italiani federali, nei pressi di Roma; nell'occasione, nonostante una forma soddisfacente, non è riuscito a rendere al meglio ma si è prontamente riscattato due settimane dopo, il 21 marzo a Campi Bisenzio (FI), dominando il Campionato Italiano UISP. A quest'ultima manifestazione il Cogoleto ha partecipato con un gran numero di partecipanti che hanno dimostrato entusiasmo e determinazione grazie ai quali la nostra società si è confermata ai vertici delle classifiche a squadre. Tra gli altri, si è riproposta Francesca Bruzzone, terza di categoria, e Sonia Moregola, quinta tra le allieve. I prossimi appuntamenti agonistici riguarderanno già la stagione in pista, con il solito prologo ad Albisola l'11 aprile seguito dalla tresferta di Siena per il Meeting Liberazione tra il 24 ed il 25 aprile.

Febbraio 2010

Allievi secondi in Liguria ai Societari di corsa campestre

Si era chiuso il 2009 con i cross e con lo stesso tipo di attività si è aperta la nuova stagione. Il 6 dicembre un folto gruppo di mezzofondisti ha affrontato la trasferta in Francia per disputare il “Cross des Iles”; la manifestazione, a carattere internazionale, accompagnata da una giornata soleggiata e mite, ha da contorno il bellissimo verde dell'isola Margherita con pinete, eucalipti, mirto e quanto di meglio possa offrire la macchia mediterranea. Passando all'aspetto tecnico, ha aperto per il CFFS la bella prestazione della giovane Giorgia Petrosino, a ridosso delle primissime nella categoria ragazze; a seguire hanno dato il meglio di sé i tre cadetti Agostino Calcagno, secondo al traguardo, Christian Rossi e Dorwal Marchelli, che, dopo una partenza accorta, grazie ad un'entusiasmante progressione, si sono piazzati in tre nelle prime dieci posizioni. Non è mancata la solita grande prestazione di Eloy Bruzzone che, gareggiando con pari età ed altri atleti fino a tre anni più grandi, ha ottenuto un prestigiosissimo secondo posto tra gli allievi. Per tutti gli altri registriamo più e meno buone prestazioni e segnaliamo anche la presenza di uno sparuto gruppetto di amatori guidati dal vicepresidente Vincenzo Landi; comunque per tutti è valsa la nota positiva di aver gareggiato in un contesto tecnico ed ambientale di alto livello. La prova transalpina ha fatto da preludio ai campionati di società di cross che si sono svolti a Casella. il 24 gennaio. L'impatto ambientale non è stato certo dei migliori ma i -2 °C ed un palmo di neve sul percorso non hanno placato l'entusiasmo dei cogoletesi che si sono battuti col massimo impegno per i propri colori in tutte le categorie. Tra gli esordienti una numerosissima partecipazione ed una serie di piazzamenti importanti hanno posto il Cogoleto ai vertici regionali. Dopo questa prima fase, a livello giovanile, tra i ragazzi il CFFS è al primo posto della classifica a squadre grazie alle brillanti prestazioni dei gemelli Rambaldi e di Paolo Mezzetti, completati da Niccolò Crecchi. Nelle categorie cadette e cadetti, invece, i biancorossi sono al quarto posto; dai maschi ci si poteva aspettare qualcosa di più, in virtù dell'ottima condizione dimostrata a Cannes da alcuni, ma sono pochi i punti che dividono dalla terza piazza e quindi sarà doveroso provarci nella seconda fase. Tra le categorie superiori, per le quali tutto si chiudeva in un'unica giornata, il CFFS si è classificato al secondo posto regionale con la squadra allievi grazie alla seconda posizione di Eloy Bruzzone ed alle generose prestazioni di Lorenzo Rossi e Nicola Landi. Nel prossimo numero del giornale daremo notizia dei risultati ottenuti nella seconda fase dei campionati giovanili di cross, svoltasi a Luni il 7 febbraio, e scriveremo della “rinata” camminata di Cogoleto, organizzata in collaborazione con l'UISP e ribattezzata Gran Premio Città di Cogoleto. Sono state inserite in programma anche una camminata non competitiva, per chi si vuole avvicinare al podismo senza velleità puramente agonistiche, sullo stesso classico percorso “Cogoleto-Lerca-Sciarborasca-Cogoleto” ed una breve prova per i più giovani. Inoltre, la partenza e l'arrivo sono state riportate sul lungomare con l'intento di riconsegnare la nostra corsa podistica all'attenzione ed alla passione sportiva di tutti i cogoletesi.